Immagine evocativa: lavoro di squadra

Aziende e TFR: quali soluzioni per gestirlo al meglio

Ieri mi trovavo in un’azienda: nello specifico una casa editrice con un numero di dipendenti minore di 50.

L’editore era preoccupato poiché l’importo maturato nel TFR era consistente e come ben sappiamo il TFR è un costo figurato indicato in bilancio, ma che si materializza solo nel momento della liquidazione.

In definitiva è un accantonamento contabile e non monetario.

L’editore voleva capire quali potevano essere i vantaggi per l’azienda in merito al TFR “maturando” nel trasferirlo ad un fondo pensione.

La mia risposta in merito alla previdenza integrativa è stata che l’editore sostiene dei costi superiori a mantenere il TFR in azienda.

  • Perché continuare a versare un contributo dello 0,20 sulla quota TFR al fondo di garanzia INPS?
  • Perché subire la rivalutazione del TFR annuale (1,5%+75%dell’indice dei prezzi Istat)?
  • Perché perdere l’opportunità di dedurre il 6% del TFR annuo versato al fondo pensione? (aziende con un numero dipendenti inferiore a 50)
  • Perché rinunciare alla riduzione del carico contributivo dello 0,28 della quota del TFR conferita al fondo pensione?
  • Perché rischiare esborsi, a volte improvvisi, quando il dipendente decide di interrompere il rapporto di lavoro prima dell’età pensionabile?

I vantaggi del trasferimento del TFR a un Fondo Pensione

Se una azienda (in particolare casa editrice con meno di 50 dipendenti) si decide di destinare il TFR al fondo pensione  questa posta uscirà dal bilancio della casa editrice e darà dei vantaggi, soprattutto eviterà di continuare ad incrementare il TFR maturato.

Ovviamente anche il dipendente deve essere favorevole all’adesione ad un fondo pensione e anche per lui ci sono notevoli vantaggi nel scegliere la previdenza integrativa.

Considerando invece il TFR maturato utilizzeremo altro strumento finanziario (si può usare anche Fondo Pensione) per dare l’opportunità all’editore di non farsi cogliere impreparato al momento in cui il dipendente decidesse di interrompere il rapporto o comunque fosse arrivato il momento di andare in pensione.

Se vuoi approfondire, contattami e parliamone!

Contatti

"*" indica i campi obbligatori

Nome completo*
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.